MonteMarioToday

Proba Petronia, niente fondi per la manutenzione del parco? Ci pensano cittadini e associazioni

Un accordo ancora in fase di definizione tra soggetti privati e RomaNatura per provvedere alla manutezione ordinaria, straordinaria, cura occasionale e promozione sociale del Pianoro

Sfalcio dell'erba, potatura degli alberi, svuotamento dei cestini. E poi ancora raccolta dei rifiuti e apertura e chiusura dei cancelli. Sono solo
alcuni degli interventi previsti dall'accordo stilato tra le Associazioni di quartiere, i cittadini attivi e l'ente RomaNatura per la gestione e manutenzione del Pianoro di Proba Petronia. I fondi per finanziare a carico dell'ente pubblico regionale interventi continui e costanti nel tempo non ci sono, per questo alcuni soggetti privati si sono resi disponibili a collaborare (su base volontaria) con RomaNatura, secondo un tabella di marcia ben precisa che mette nero su bianco una pianificazione dettagliata di tutti gli interventi da effettuare. Dalla manutenzione ordinaria a quella straordinaria, comprese le opere di cura occasionale e le attività di promozione sociale: come riportato dal sito dell'Associazione Balduina per il Pineto Onlus, l'accordo si prefigge di prevedere tutti gli interventi e le opere necessarie per restituire al parco il suo legittimo decoro e alla cittadinanza il diritto e la possibilità di godere della preziosa area verde che il Pianoro rappresenta per tutto il territorio del Municipio XIV.

L'accordo è ancora in fase di definizione, ma per il momento include l'utilizzo di idonei mezzi meccanici per attività quali lo sfalcio dell'erba, il decespugliamento e la potatura di alberi, così come l'innaffiamento del verde, lo svuotamento dei cestini, la pulizia e la raccolta dei rifiuti all'interno dell'area verde. Sempre nell'ambito della manutenzione ordinaria, poi, ci si impegna per l'apertura e la chiusura dei cancelli di ingresso (da sostituire con una più sicura cancellata metallica), la manutenzione delle fontanelle e dell'area cani, con tanto di controllo e spurgo periodico dello scolo. Tre le opere di manutenzione straordinaria, invece, c'è anche la sistemazione dei sentieri e il rifacimento della vecchia staccionata. Previste anche le così dette opere di cura occasionale, come possono essere ad esempio la piantumazione di nuovi alberi piuttosto che la fornitura e messa in opera di nuove panchine o giochi per bambini. Non mancano infine nemmeno le attività di promozione sociale, per sensibilizzare cittadini e studenti da coinvolgere nella promozione di feste periodiche e attività di educazione ambientale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento