MonteMarioToday

Quartaccio, per rifare via Andersen si abbattono tutti i pini: "Sono quasi a fine ciclo"

La decisione di abbattere decine di pini fa discutere: Cecera (PD): "Rappresentano un tratto peculiare del vecchio paesaggio rurale"

Addio ai pini di via Andersen. Dal 9 luglio la strada di Quartaccio è stata privata della loro presenza. I lavori di rifacimento del manto stradale hanno portato l'amministrazione ad una drastica e contestata decisione.

L'abbattimento 

La scelta è stata difesa con i denti dall'amministrazione pentastellata, che parla di alberi giunti "quasi a fine ciclo", le cui radici avrebbero causato "un forte danneggiamento del manto". Da qui la decisione di tagliarli poichè, ha spiegato in  una nota la giunta Campagna, "il rifacimento completo della sede stradale" ha comportato "unao scavo del manto di almeno 40 centrimetri di profondità, anche nei tratti vicino alle alberature".

I pini che andavano preservati

La decisione di procedere all'eliminazione di tutti e due i filari di alberi, non è però passata inosservata. Si tratta infatti di almeno una trentina di esemplari e, come segnalato dal consigliere democatico Alessio Cecera, "i filari di pini situati davanti le attività commerciali " andavano salvati dallo "scempio dell'abbattimento selvaggio poichè non tutti i pini hanno radici che hanno intaccato il manto stradale".  

Un abbattimento "ammissibile"?

L'amministrazione si è difesa chiamando in causa  i tecnici dell'Ufficio Sistema Arboreo Cittadini che fa capo al Dipartimento di Tutela Ambientale. Secondo quanto riferito dalla Giunta del Municipio XIV infatti "sono state richieste le opportune valutazioni agronomiche". I tecnici del'ufficio Sistema arboreo, dopo sopralluoghi e verifiche, avrebbe così "valutato ammissibile l'abbattimento delle alberature". I pini saranno sostituiti, nel periodo in cui è possibile procedere alla piantumazione, con essenze arboree tipiche locali più idonee al sito d’impianto, quali Quercus ilex o Quercus suber, come concordato con il Dipartimento di Tutela Ambientale.

Il valore dei pini di via Andersen

Addio quindi ai pini la cui presenza, come accennato dal consigliere democratico, rivestiva un forte "valore storico nella zona della Valle dei Fontanili". Gli alberi in questione infatti erano "un tratto fondamentale del paesaggio rurale precedente agli insediamenti urbani che si sono avvicendati a partire dagli anni 70 ai margini di Torrevecchia.  Infatti proprio dai uno dei casali dell'antica tenuta si apriva il viale cossteggiato da filari di pini marittimi che portava ai tre fontanili presenti nella zona, corrispondente all'attuale via Andersen.

I pini e la Sindaca

Il taglio degli alberi, s'inscrive in una serie di interventi che l'amministazione cittadina sembra intenzionata a portare avanti. L'abbattimento più clamoroso di pini finora si era registrato in via Appia Nuova, all'altezza di San Giovanni.  Per numero però, quello di Quartaccio, rischia di far registrare un nuovo e triste record. "Con i pini molto grandi e con le radici affioranti c'è un problema" ha dichiarato la sindaca nel corso di un lungo 'monologo' postato su facebook martedì 10. Riferendosi poi agli alberi molto vecchi, la Sindaca ha rimarcato che in quei casi gli interventi non potranno essere limitati alla fresatura. "Dovremo prendere una decisione che per me, tra la sicurezza delle persone e la vita degli alberi, non potrà che essere tagliare". Nel caso di via Andersen però, gli alberi non erano poi così vecchi. Al massimo, come la stessa giunta municipale ha comunicato, erano "quasi a fine ciclo".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Aperti per ferie", l'estate del Mercato Contadino Castelli Romani

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento