MonteMarioToday

Torrevecchia: maltratta e picchia il cane che porta al guinzaglio, poi aggredisce i carabinieri

Uno dei Carabinieri aggrediti è stato medicato all'ospedale Cristo Re per le contusioni riportate. Il cane era stato rubato

E' stato fermato dai Carabinieri della Stazione Medaglie d'Oro mentre maltrattava, in strada, un cane american bull dog. E' successo in via Monfortani dove i militari hanno arrestato un 21enne di origine bosniache, senza fissa dimora e con precedenti, con l'accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale. Il giovane è stato anche denunciato per maltrattamenti di animali e ricettazione.

La scorsa mattina, su richiesta giunta al 112 da parte di alcuni passanti, i Carabinieri sono intervenuti in via Monfortani, dove era stata segnalata la presenza del 21enne che, in stato di alterazione psicofisica dovuta probabilmente all’assunzione di sostanze stupefacenti, stava picchiando il cane che portava al guinzaglio. Alla vista dei militari, nel tentativo di sottrarsi al controllo, l’agitato li ha spintonati e aggrediti con calci e pugni ma è stato immediatamente bloccato.

L'arrestato è stato portato in caserma unitamente al cane che, al termine di accertamenti mediante microchip, è risultato rubato nella stessa giornata e riconsegnato al proprietario, 39enne romano. Uno dei Carabinieri aggrediti è stato medicato all'ospedale Cristo Re per le contusioni riportate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento