MonteMario Today

Nido Cuccioli e Coccole, essiccatoio rotto da tempo: i panni lavati in un altro asilo

Una mamma: "L'igiene scarseggia". Il Municipio: "Elettrodomestici obsoleti, da anni si lavora in emergenza. Predisposto il bando per un nuovo appalto"

L'essiccatoio rotto (foto Facebook Andrea Montanari)

I panni sporchi "si lavano in casa". Ma se l'essiccatoio non funziona, si chiede aiuto altrove. È quanto accade nel nido Cuccioli e Coccole di via Mattia Battistini. Un fax viene inviato all’ufficio tecnico poi una mail è spedita al Municipio XIV ma “non ci sono notizie” in merito. Così una mamma: “L’igiene in primo luogo scarseggia per via del trasporto dei panni, per il lavaggio, a un altro asilo”

Una situazione, questa, che andrebbe avanti da tempo. E i genitori sono infuriati: se le cose non dovessero cambiare, in base a quanto appreso, potrebbe partire la denuncia sia alla Asl di competenza che al Comune. 

Dal Quattordicesimo, sulla vicenda, una risposta c’è: “Le segnalazioni le riceviamo continuamente, sia dai cittadini che dall’ufficio tecnico. Per esempio oggi, 14 aprile, una rottura analoga è stata registrata in via Pietro Bembo. Da anni - e non da adesso - con gli elettrodomestici si lavora in emergenza e con i fondi esistenti non si riesce, purtroppo, a coprire tutto. Sono  obsoleti: prima di Natale ne abbiamo riparati alcuni, gli uffici municipali hanno già predisposto un bando per dar vita a un nuovo appalto. È  indubbio che questa situazione deve ricevere una svolta. Noi stiamo lavorando in tal senso, per rompere con il passato e garantire un servizio più efficiente”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Roma e Lazio nella morsa di caldo e siccità: "Un dramma per l'agricoltura"

    • Politica

      Elezioni amministrative 2017: al ballottaggio sette comuni in provincia di Roma

    • Cronaca

      Poliziotto ricoverato allo Spallanzani: "E' meningite". Paura tra i colleghi

    • Monteverde

      Centro islamico al posto di storico ristorante: tra "scherzo" e realtà, un cartello apre la polemica

    I più letti della settimana

    • Patto tra romani e ndranghetisti, scoperto traffico di droga: 587 chili di cocaina sequestrati

    • Primavalle, il parco Dominique Green tirato a lucido dagli americani

    • Piazza Thouar, smantellata struttura prefabbricata: varco tappato con il cassonetto

    • Monte Mario, blitz nel mercatino abusivo della baraccopoli di via Lombroso

    • Nemo, un "Festival di tutti e di nessuno" per rilanciare Monte Ciocci

    • Monte Mario, giardino Massimo Urbani: inaugurato a maggio è già nel degrado

    Torna su
    RomaToday è in caricamento