MonteMarioToday

Pup, Vannini: "Nessuno stop al parking di via Teulada"

"Da opposizione solo inutile allarmismo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Credo sia opportuno che il consigliere del Municipio 17, Giovanni Barbera, prenda le dovute informazioni prima di lanciare allarmismi inutili. Il cantiere per il parcheggio interrato di via Teulada infatti non ha subìto alcun sequestro penale, come asserito invece erroneamente dal consigliere tramite agenzie di stampa".

Cosi Alessandro Vannini, delegato del Sindaco per il Piano urbano parcheggi ha replicato in merito alla polemica lanciata dal consigliere municipale Barbera.

"In realtà, i militari dell'Arma sono intervenuti per sequestrare i macchinari presenti nell'area di cantiere in merito ad una controversia legale in atto tra il concessionario e il primo subappaltatore, dopo l'inserimento nei lavori di un secondo subappaltatore. Il cantiere, pertanto, non subirà alcun intralcio. Anzi, l'intervento del magistrato serve proprio per spostare quanto prima le attrezzature, interessate dal sequestro, in un apposito deposito comunale proprio per non bloccare i lavori di realizzazione del parcheggio, facente parte del Pup".

Conclude Vannini: "Il vero fallimento quindi non è relativo al Pup quanto piuttosto ad un'inutile campagna oltremodo diffamatoria, creata in maniera spicciola contro l'Amministrazione che al contrario sta portando avanti una politica di trasparenza per dotare di un piano strategico per la sosta aree altamente trafficate, come via Teulada. Consiglio quindi all'opposizione di trovare nuove soluzioni, preferibilmente più pertinenti, per riscuotere consensi tra i cittadini romani.

Lo dichiara in una nota Alessandro Vannini, delegato del Sindaco per il Piano urbano parcheggi.

Torna su
RomaToday è in caricamento