MonteMarioToday

Rogo di Primavalle, una strada per i fratelli Mattei: intanto la targa promessa è "sparita"

La proposta sul cambio della toponomastica avanzata dai consiglieri di centrodestra Mariani e Oddo: la lastra commemorativa approvata nell'aprile scorso mai arrivata in via Bernardo da Bibbiena

Una strada per Stefano e Virgilio Mattei, i due fratelli morti nel rogo di Primavalle: il tragico attacco incendiario nel pieno degli anni di piombo compiuto da alcuni aderenti al movimento extraparlamentare di estrema sinistra Potere Operaio ai danni dell'abitazione di Mario Mattei, allora segretario locale del Movimento Sociale Italiano.

E' questa la proposta dei consiglieri di centrodestra in Municipio XIV, Alberto Mariani e Stefano Oddo.

Il rogo di Primavalle

Nell'incendio del terzo piano di via Bernardo da Bibbiena, che coinvolse l'intera famiglia Mattei, persero la vita Stefano e Virgilio, di 10 e 22 anni. 

Un fatto, risalente al 1973, il cui ricordo è ancora vivo tra i lotti del quartiere popolare del Municipio XIV. Da qui, vista anche l'intenzione dell'amministrazione capitolina di cambiare la toponomastica di alcune strade di quella parte di città, in particolare largo Arturo Donaggio con lo psichiatra italiano tra i firmatari del Manifesto della razza, la proposta: intitolare una piazza o una via ai fratelli Mattei. 

Una strada per i fratelli Mattei

Un ordine del giorno già preliminarmente discusso in Commissione e che dovrà essere votato in tale sede per poi approdare nel parlamentino di Montemario. 
Il documento, se approvato dall'Aula, impegnerà il Presidente e la Giunta ad avviare le procedure per chiedere all'Ufficio Toponomastica di individuare una via o una piazza di Primavalle, o in alternativa del Municipio XIV, da intitolare a Stefano e Virgilio Mattei. 

La targa per Stefano e Virgilio "sparita" 

Un ulteriore tassello alla memoria di quel periodo e del rogo funesto, al momento tutto ancora tutto su carta: proprio come quella targa in ricordo dei fratelli Mattei che il Municipio XIV stabilì di affiggere sulla palazzina di via Bibbiena nell'aprile scorso ma che, dopo sette mesi, tra i lotti di Primavalle non è mai arrivata. 
 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Marito e moglie morti in casa a Tomba di Nerone, ipotesi omicidio-suicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento