MonteMarioToday

Mercato Primavalle, il Municipio risponde alla protesta: "Sarà presto moderno e centrale"

La Giunta di via Mattia Battistini sulla riqualificaizone del mercato di via Sant'Igino Papa: "Prima parte dei lavori volge al termine, 1milione di euro per rilancio completo"

Da una parte la protesta degli operatori che, tra lavori in ritardo e progetti ancora non realizzati, chiedono di "salvare" il Mercato di Primavalle dove le cinque attività rimaste resistono tra calcinacci, reti e cantieri in corso; dall'altra il Municipio XIV che risponde e rivendica risorse stanziate e volontà di rilancio. A Monte Mario è scontro sul Mercato Primavalle I.

Da mesi gli operatori chiedono di sapere quale sarà il loro destino appeso dalla riqualificazione dell'imponente capannone di via Sant'Igino Papa, dalla realizzazione della "piazza sociale" e dall'apertura dello sportello del municipio. Tutto ancora in corso, per non dire in alto mare. 

La protesta degli operatori: "Salviamo il Mercato di Primavalle"

Da li assemblee, denunce e raccolta firme: "Salviamo il mercato, centro dal valore umano e affettivo inestimabile" - il grido d'allarme di operatori e alcune associazioni del territorio. 

Nulla da salvare replicano da via Mattia Battistini ricordando i 300mila euro stanziati per la messa in sicurezza della struttura e la messa a norma degli impianti idrici, elettrici e antincendio, la sistemazione dei bagni e di parte della pavimentazione. 

La Giunta del Municipio XIV: "Lavori volgono al termine"

"Una prima tranche di lavori che volge al termine" - ha fatto sapere la Giunta del minisindaco Alfredo Campagna, dando una stoccata a chi li ha preceduti. 

"La soluzione portata avanti dalla scorsa consiliatura, che si evince dalla memoria di giunta dell’aprile 2015, prevedeva lo stralcio del mercato dai futuri bandi di assegnazione dei posteggi vuoti: nel mercato sarebbero dunque rimasti solamente 6 esercizi. 5.000 euro contro i 300.000 stanziati dalla attuale Giunta per lavori iniziali di messa a norma. Eppure - scrivono gli assessori di Monte Marrio in una nota - non ci risulta siano state lanciate all’epoca petizioni per salvare il mercato. Forse lo si era dato per insalvabile". 

Primavalle I, il mercato depresso tra banchi chiusi e cantiere: "Soldi riqualificazione spesi male"

Un milione di euro per il rilancio del Primavalle I

Poi, pur ammettendo il ritardo nei lavori e i disagi, la promessa: "Tra pochi giorni non solo i cittadini potranno recarsi in una struttura con impianti idrici, elettrici ed antincendio a norma, con bagni sistemati e accessibili a tutti e parte della pavimentazione rinnovata, ma anche gli operatori potranno condurre i loro esercizi in un ambiente più dignitoso, senza aver dovuto chiudere le attività durante i lavori, cosa che essi stessi avevano fortemente richiesto all'amministrazione per evitare ulteriori aggravi economici". 

Nessun accenno a una data precisa ma la rassicurazione su ulteriori investimenti previsti: 1milione di euro. "Affideremo i lavori entro la fine dell'anno" - la promessa del Quattordicesimo. 

"Ribadiamo la ferma volontà della nostra Amministrazione di riqualificare completamente il mercato di Sant’Igino Papa, non “salvarlo” ma farlo rinascere e rivivere: non solo promettere, come in passato è stato fatto, ma concretamente realizzare un nuovo spazio moderno e centrale per l’intero quartiere. Già con questa prima parte di interventi, comunque - hanno concluso da via Battistini - stiamo restituendo un luogo migliore e sicuro agli operatori e ai cittadini". 

Il progetto a Cinque Stelle per il Mercato di Primavalle

Nel progetto a Cinque Stelle per il Primavalle: un mercato delle merci, a Km0, con la riapertura dei posteggi ormai abbandonati (da far rivivere attraverso attività commerciali moderne e banchi dei vecchi mestieri perduti) e nello stesso tempo un mercato innovativo, con spazi espositivi, nuovi stand, spazi comuni, WiFi gratuito e una postazione distaccata dell’ufficio anagrafico municipale, "che diventi un luogo di aggregazione e punto di incontro di cui tanto necessita il quartiere di Primavalle". Un sogno, ad oggi, ancora lontano. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento