MonteMarioToday

Acea taglia i tubi: nelle case popolari di Primavalle famiglie restano senza acqua

Senza più fornitura idrica le palazzine di via Pietro Bembo, 35: "A secco da oltre 24 ore". Squadre Acea anche a Torrevecchia, Unione Inquilini: "Temiamo distacchi in tutta la città"

"Quello che sta accadendo è di una violenza imbarazzante". A parlare è Patrizia una degli inquilini di Ater di via Pietro Bembo 35, dove ieri Acea ha staccato l'acqua. 

Acea taglia i tubi: senza acqua 70 famiglie 

I tecnici Acea, supervisionati dalle forze dell'ordine in supporto, hanno tagliato gli allacci abusivi: così alcune delle famiglie, una settantina secondo Unione Inquilini, 15 in base al report di Acea, si sono ritrovate con i rubinetti a secco. 

"Il problema è che qui in tanti risultano ancora occupanti. Nonostante sanatorie e richieste di regolarizzazione, senza un regolare contratto per loro è impossibile accedere alle utenze. Chi ha potuto - spiega Patrizia che in via Pietro Bembo è tra i regolari - ha cercato di sopravvivere". 

Ater: "Su distacco acqua nessuna comunicazione"

Acqua staccata senza preavviso, nessuna comunicazione anticipata nè ai residenti nè all'Ater proprietaria degli stabili. "Non abbiamo ricevuto alcuna preventiva informazione da Acea" - hanno fatto sapere da Ater che in serata ha incontrato gli inquilini e oggi terrà un tavolo con Acea. 

Primavalle senza acqua è in rivolta

Ma in via Pietro Bembo l'acqua manca ormai da oltre 24 ore: a Primavalle è rivolta. "Tra gli abitanti ci sono bambini e anziani, l'acqua - dicono dal presidio permanente - è un bene primario non può essere tolta del tutto". 

A dare manforte agli abitanti di Primavalle l'Unione Inquilini. "Acea riallacci l'acqua alle famiglie di Primavalle, non si può arrivare una mattina e lasciare intere palazzine senza fornitura idrica. In tanti sono disposti a pagare ma sottoporre famiglie con problematiche sociali ed economiche evidenti davanti ad un'unica soluzione è impensabile: Acea frazioni i pagamenti e le istituzioni pensino a finanziamenti sociali" - ha detto a RomaToday Renato Rizzo

Ma non solo Primavalle. A quanto si apprende anche questa mattina altre squadre di Acea sono in quel quadrante popolare del XIV Municipio per tagliare allacci abusivi e chiudere i rubinetti ai morosi. Nel mirino ci sarebbero alcune palazzine di Torrevecchia

Case popolari senza acqua: "Distacchi in tutta la città"

"Sappiamo che Acea ha un piano di distacchi su tutta Roma, secondo i nostri dati - dice Rizzo - potrebbero essere circa un migliaio in tutta la città. Occorre che Regione Lazio e Ater convochino un tavolo con l'azienda dell'acqua per capirne le intenzioni. Su via Pietro Bembo in particolare però bisogna arrivare alla regolarizzazione di decine di famiglie messe lì 30 anni fa perchè in emergenza abitativa e di fatto abbandonate".

Acea su Primavalle senza acqua: "Distacco per 15 utenze abusive"

Sulla questione delle famiglie di Primavalle rimaste senza acqua è arrivata la puntualizzazione di Acea. Nella tarda mattinata di oggi la convocazione del dirigente da parte del Direttore Generale di Ater, Andrea Napoletano, per trovare una soluzione alla crisi delle famiglie di via Bembo. 

Acea, in una  nota, ha precisato "di aver eseguito, rispettando le normative vigenti, il distacco della fornitura idrica solo per 15 utenze che erano allacciate abusivamente alla rete. Non si tratta di 70 distacchi e nessuna operazione ha interessato le forniture regolari". 

Da Acea Ato 2 fanno poi sapere che è già stato attivato un confronto con l’Ater con l’obiettivo di trovare una soluzione che consenta il ripristino dell’erogazione in tempi brevi, nel pieno rispetto della normativa. "Nelle prossime ore, non appena regolarizzata la posizione amministrativa degli utenti coinvolti, verrà ripristinato il servizio idrico". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Sciopero a Roma: lunedì a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento