Ottavia, rapina supermercato: riconosciuto dal tatuaggio sul collo

La rapina è avvenuta in un supermercato in via Ipogeo degli Ottavi. Il responsabile, già noto alle forze dell'ordine, è stato trovato in casa. Ora è nel carcere di Regina Coeli

Redazione12 giugno 2012

Verso le 19,30 di ieri, ha fatto irruzione in un supermercato di via Ipogeo degli Ottavi e, sotto la minaccia di una pistola, ha costretto la cassiera a farsi consegnare 700 euro in contanti, poi si è dato velocemente alla fuga. Per questo un giovane di 24 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Ottavia.  

Annuncio promozionale

Il responsabile del supermercato ha immediatamente chiamato il “112” dando l’allarme. I militari hanno visionato le immagini dell’impianto di video-sorveglianza dell’esercizio: il rapinatore, sebbene travisato da un passamontagna, è stato riconosciuto da un “bacio sul collo”, il tatuaggio di una bocca colorata che lo ha reso facilmente identificabile.

I Carabinieri, che inizialmente hanno fatto scattare le ricerche del malvivente in tutta la zona, si sono presentati direttamente a casa di una loro vecchia conoscenza. Ad aprire la porta dell’appartamento di via Andersen proprio il tatuato 24enne che, messo alle strette, è crollato di fronte alle chiare immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso.

Il giovane rapinatore è stato associato al carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono tuttora in corso le indagini dei Carabinieri per capire se il rapinatore abbia agito da solo o con la complicità di un’altra persona.
 

Ottavia
moby
rapine

Commenti