MonteMarioToday

LETTORI - "Ferrovia FM3 da trasformare in Tram-Treno"

27 chilometri di linea ferroviaria a disposizione della mobilità pubblica che si può potenziare con nuovi treni e fermate, grazie ad un progetto innovativo

La linea ferroviaria FM3 (Roma Ostiense-Viterbo) attraversa gran parte del XIV Municipio di Roma.

Nella scheda sulla FM3 curata dall'Osservatorio regionale sulle infrastrutture di trasporto e logistica "TrailLazio", aggiornata al 13 febbraio 2012, apprendiamo che il tratto urbano della linea copre Km 27 per 16 fermate. Si pensi che la lunghezza complessiva della Linea A della metropolitana è di Km 18,43 per 27 fermate e la che lunghezza complessiva della Linea B è di Km 22 per 25 stazioni.

È chiaro che la linea FM3 rappresenta una grande opportunità per la mobilità e il trasporto pubblico nel XIV Municipio.

Oggi sul tratto urbano della linea Fm3 transitano soltanto 139 treni al giorno che trasportano appena 60.000 passeggeri. Per avere un parametro di confronto, ricordiamo che si stima che la linea A della metropolitana trasporta mediamente 450.000 passeggeri al giorno in 486 corse.

Il tempo di percorrenza medio però, sia per la tratta Roma Ostiense-Cesano, sia ad esempio da capolinea a capolinea della Linea A della metropolitana è sempre di 50 minuti.

Un giovane ingegnere romano, Antonio Spinosa, ha studiato e approfondito una tecnologia che permette di realizzare il tram-treno, ovvero la interoperabilità dei due sistemi che possono scambiarsi. Lo studio è stato pubblicato con il titolo Progetto Tram-Treno dall'infrastruttura al progetto urbano.

Non si tratta di una scoperta fantascientifica. In altri Paesi è già una realtà ed in questo senso lo stesso Spinosa riporta l'esempio di eccellenza rappresentato dalla città di Karlsruhe in Germania.

Poiché siamo convinti che è senza dubbio più semplice trasformare che creare ex novo, ci permettiamo di dare questo suggerimento al neo-eletto Presidente del XIV Municipio, Valerio Barletta: sul nostro territorio c'è un'importante linea su ferro che andrebbe potenziata sia nel numero delle fermate che nel numero dei treni e sappiamo che ciò è tra già nelle priorità del suo programma.

L'ipotesi del Tram-Treno, tra l'altro sviluppata da un ingegnere romano, ci sembra una opportunità da valutare in tempi brevi.

Ida Dragonetti

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento