MonteMarioToday

Bus turistici sotto le finestre della scuola, scatta la protesta: "Bambini non respireranno gas di scarico"

L'area di sosta per torpedoni in via Castiglioni manda su tutte le furie genitori e pendolari, nel 2018 c'era già stato il no del Municipio XIV: "Comune ci ripensi"

foto: Fratelli d'Italia

"I nostri figli non respireranno i gas di scarico dei bus turistici" - sono su tutte le furie i genitori della scuola di via Bellingeri a Monte Mario.

La sosta dei pullman turistici accanto alla scuola

Si perchè nel piazzale antistante l'edificio scolastico ben presto arriveranno i torpedoni: così è stabilito dal piano pullman del Comune, quello messo a punto per tenere i bus fuori dal centro. Nonostante il parere contrario del Municipio XIV, espresso nel 2018, nello slargo di via Castiglioni sono già stati dipinti gli stalli e installati i sensori per la rilevazione della presenza dei mezzi. 

Bus turistici sotto le classi: via il parcheggio per pendolari e genitori

Tanto è bastato per far esplodere la protesta. Contestano la scelta genitori degli alunni, la dirigenza della scuola, il Quattordicesimo ma anche i pendolari: il parcheggio in questione, vicinissimo alla stazione ferroviaria di Monte Mario, è infatti utilizzato per lo scambio gomma-ferro. A sostare li anche mamme e papà che accompagnano i loro figli a lezione. 

Scuola con vista bus turistici: "I nostri figli non respireranno scarichi"

Una questione di praticità, ma anche di salute. "Già due anni fa come municipio avevamo dato parere negativo all'utilizzo di quell'area per la sosta dei bus turistici. La nostra posizione non cambia. E' impensabile far parcheggiare i pullman nel piazzale da cui praticamente gli alunni escono ed entrano a scuola, prevedere la sosta dei torpedoni sotto le finestre delle classi: i bambini non faranno l'aerosol con i gas di scarico" - ha detto a RomaToday Alberto Mariani, consigliere di Fratelli d'Italia in Municipio XIV.  Un'area di sosta per pullman turistici "sperimentale": con il dipartimento di Roma Capitale che, in occasione della commissione mobilità sul posto, si è detto disponibile a ritornare sui propri passi. 

"Eppure - osservano da Fratelli d'Italia del XIV Municipio - le colonnine per il pagamento e i sensori di presenza sono già stati istallati con evidente aggravio di spese per la cittadinanza".

Pullman turistici accanto alla scuola: "Comune ci ripensi"

"Una scelta - ribadiscono Mauro Gallucci e Natale Ferraro - che comporta l'impossibilità di parcheggiare per i genitori dei bambini, a cui già sono arrivate delle multe, e ha come conseguenza l'inquinamento ambientale e acustico per gli alunni che subiranno lo smog e gli scarichi dei pullman. Ricordiamo che un pullman per partire e caricare tutti i servizi ha bisogno di minimo 15 minuti". 

Da qui la richiesta al Comune di ripensarci. "Proprio qui vicino c'è un'altra area più idonea seppur poco più piccola, altrimenti - esorta Mariani - i bus fermino a Ipogeo degli Ottavi. Così sì che saranno tenuti fuori dal centro".

Nessuno a Monte Mario vuole una scuola con vista pullman e finestre sugli scarichi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento