MonteMario Today

Manutenzione stradale: "Il Municipio XIV non rinuncia ai fondi dipartimentali"

La vicenda segnalata da Roma Today il 9 novembre. L'assessore Menna: "La nota del Simu non cita alcun importo disponibile. Già avviato dalla giunta il monitoraggio delle strade"

Polemiche sulla manutenzione stradale

Sulla manutenzione stradale “nessuna rinuncia del Municipio ai  fondi dipartimentali”. A giurarlo è Michele Menna, assessore ai Lavori pubblici e all’Urbanistica, il quale ha risposto a un attacco del consigliere Alessio Cecera (Pd) riportato da Roma Today il 9 novembre.

Nell’occasione, Cecera ha dichiarato: “Abbiamo lasciato 600mila euro per la manutenzione stradale locale da spendere entro dicembre. Ma ancora il bando di gara deve essere ultimato e addirittura non si vuole l’aiuto del Dipartimento”. Non solo: l’esponente democrat ha reso noto un carteggio che vedeva da una parte il Simu (Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana) pronto a dare una mano al Municipio XIV, chiedendo (con una nota del 21 ottobre) quali fossero le strade da riparare. Dall’altra la risposta della direzione tecnica: in primis la comunicazione è arrivata lunedì 24 ottobre e poi  "un serio lavoro di monitoraggio delle criticità della viabilità dei Municipi richiede ben altre tempistiche che le 24 ore concesse".

Va anche detto che l’assessore Menna, incontrato al quarto piano di via Battistini, riferì subito al nostro giornale: "Stiamo utilizzando i fondi e stiamo allestendo il piano interventi per il 2017”. Adesso c’è la risposta più articolata: “La nota del Dipartimento, indirizzata al Municipio venerdì 21 ottobre e pervenuta lunedì 24 ottobre, non cita alcun importo disponibile, non indica alcuna variazione di bilancio e tantomeno un eventuale centro di responsabilità dove fossero allocati i fondi. Inoltre la nota richiedeva un dettagliato elenco di elaborati -  localizzazione, superficie e tipologia di intervento sulle strade e sulle pavimentazioni dei marciapiedi, tipologia e metri quadri di intervento sulla segnaletica orizzontale, sulle caditoie con relativa quantificazione, livello di criticità sull’ordine di priorità degli interventi, foto e planimetrie -  che richiedevano un impegno di lavoro non certamente espletabile nelle 24 ore successive, vista la scadenza indicata nella nota”.

Menna ha anche spiegato: “Gli uffici dell’unità tecnica hanno piena contezza delle criticità in materia e, su indirizzo della giunta Campagna, hanno già da tempo attivato il monitoraggio delle strade attraverso la ditta che ha in carico il servizio di sorveglianza. A due mesi di distanza dall’attivazione dell’appalto di sorveglianza, grazie adi report forniti dalla ditta incaricata e al contributo dei cittadini con le loro segnalazioni, abbiamo elaborato una mappa degli interventi sulla viabilità ordinaria. In programma – ha terminato – già per domani (oggi, ndr) l’avvio dei lavori di rifacimento di alcune strade che ci permetteranno di migliorare la qualità della viabilità di alcuni quartieri e al tempo stesso di sfruttare appieno la disponibilità di tutte le risorse economiche”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Roma e Lazio nella morsa di caldo e siccità: "Un dramma per l'agricoltura"

    • Politica

      Elezioni amministrative 2017: al ballottaggio sette comuni in provincia di Roma

    • Cronaca

      Poliziotto ricoverato allo Spallanzani: "E' meningite". Paura tra i colleghi

    • Monteverde

      Centro islamico al posto di storico ristorante: tra "scherzo" e realtà, un cartello apre la polemica

    I più letti della settimana

    • Patto tra romani e ndranghetisti, scoperto traffico di droga: 587 chili di cocaina sequestrati

    • Primavalle, il parco Dominique Green tirato a lucido dagli americani

    • Piazza Thouar, smantellata struttura prefabbricata: varco tappato con il cassonetto

    • Monte Mario, blitz nel mercatino abusivo della baraccopoli di via Lombroso

    • Nemo, un "Festival di tutti e di nessuno" per rilanciare Monte Ciocci

    • Monte Mario, giardino Massimo Urbani: inaugurato a maggio è già nel degrado

    Torna su
    RomaToday è in caricamento