MonteMarioToday

Monte Mario lercio, cassonetti bruciati e strade invase dai rifiuti

Situazione critica nel Municipio XIV. Segnalazioni anche dalla Balduina, Quartaccio, Torrevecchia, Primavalle

Così oggi 2 maggio in via Carlo Francesco Bellingeri

Due cassonetti bruciati e l’immondizia strabordata a terra. Siamo a Monte Mario, Municipio XIV, in via Carlo Francesco Bellingeri. Nel quartiere, come in altre zone del territorio, la situazione è critica. Montagne di monnezza sono saltate fuori come funghi, andando di pari passo con quanto sta accadendo in città. Inoltre, la festività del 1 maggio (qui l'articolo) non ha fatto altro che peggiorare un quadro clinico già di per sé grave. 

Cassonetti bruciati a Monte Mario

Secondo quanto riferito, i secchioni sono stati avvolti dalle fiamme  nella giornata di ieri, intorno alle 13,30. Sul posto è stato immediato l’intervento dei vigili del fuoco. Maria Stella Giuliani, di Retake Monte Mario-Torrevecchia, ha segnalato l’accaduto ad Ama e polizia locale. Oltre alla rabbia per una situazione non più sopportabile, c’è da capire quando i contenitori della plastica e del cartone verranno sostituiti. È indubbio poi che in quel punto bisognerà intervenire al più presto. In fondo alla via, infatti, c’è il plesso scolastico che fa parte dell’istituto comprensivo Paolo Stefanelli. Il degrado davanti al cancello dell’edificio è sotto gli occhi di tutti. Un residente, per chiarire come stanno le cose, ha confessato: “Qui non passano a pulire da quattro-cinque giorni”.

via Andrea Verga-2

Rifiuti in strada a Monte Mario

Sulla stessa lunghezza d’onda dalle parti di via Ezio Sciamanna e via Andrea Verga: qui, lungo la strada, campeggiavano sacchetti dei rifiuti, resti di mobilia, cartone. Un’alternanza a ritmo dell’incuria che non ha fatto sconti nel quartiere. Basti pensare a via Enrico Pestalozzi, a un tiro di schioppo dalla sede principale della Stefanelli. I marciapiedi, puntualmente, sono sommersi dalla monnezza. Assenza di cura, inoltre, era evidente all'altezza di piazza Nostra Signora di Guadalupe (arredata con tanto di divano) e via Matteo Palmieri.

via Enrico Pestalozzi-3

Municipio afossato dai rifiuti

Il Municipio della sindaca, Virginia Raggi, è affossato dai rifiuti. Pure oggi 2 maggio - in linea con le denunce dei giorni scorsi - segnalazioni sono arrivate dalla Balduina, dal Quartaccio - sempre davanti alla scuola Andersen - da Torrevecchia e da Primavalle, dove rifiuti salutavano l’accesso alla materna Gatta Turchina. E qualcuno ha commentato: “Tra poco sarà la Ratta Turchina”.

via Giambattista Soria-2

"Emergenza conclamata"

La criticità, infine, è stata al centro del dibattito in commissione Trasparenza, presieduta da Julian Colabello. Il consigliere democrat, nell’occasione, ha chiesto al minisindaco, Alfredo Campagna, di inviare una nota formale gli enti preposti, perché l’emergenza immondizia nel Municipio XIV è ormai “conclamata e innegabile”. Un finale per certi versi scontato da cui servirà ripartire. Perché il limite della sopportazione, da parte dei cittadini, è stato ampiamente superato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento