MonteMarioToday

Risultati elezioni Municipio XIV: intervista a Marco Terranova (M5S)

Dal ballottaggio tra Milioni e Barletta a quello al Campidoglio, fino al forte astensionismo: ecco cosa ne pensa Marco Terranova, candidato per il Movimento 5 Stelle

Abbiamo chiesto ai candidati che erano in corsa alla Presidenza del Municipio XIV (ex XIX) un commento a posteriori sulle votazioni avvenute lo scorso week-end. Dal ballottaggio tra Milioni e Barletta a quello al Campidoglio, fino al forte astensionismo registrato. Ecco cosa ne pensa Marco Terranova, candidato per il Movimento 5 Stelle. 

Al di là dei risultati registrati, non ci sono dubbi: il vero protagonista di queste elezioni è stato il forte astensionismo registrato. Cosa ne pensa?

Credo prima di tutto che l'astensione dal voto da parte dei cittadini sia sempre un fallimento. Indica che i cittadini hanno perso fiducia nelle istituzioni e ne manifestano così la loro distanza. Dall'altra parte la politica, invece che pensare al bene comune e a risolvere i problemi immensi della popolazione, perde tempo a salvaguardare il proprio status e le posizioni di privilegio. E questo a tutti i livelli, dal Governo dello Stato fino alle amministrazioni locali, magari mettendo anche i bastoni fra le ruote a chi vuole cambiare veramente le cose.

Cosa ne pensa del ballottaggio tra Gianni Alemanno e Ignazio Marino?

Il Sindaco uscente lascia una città martoriata dalle giunte di centrosinistra e aggravata dalla sua esperienza degli ultimi 5 anni. Noi del Movimento 5 Stelle siamo da una parte preoccupati e dall'altra convinti che i nostri consiglieri all’Assemblea Capitolina rappresenteranno una garanzia per tutti i cittadini romani che ne hanno veramente bisogno.

Un commento sui risultati registrati nel Municipio XIV.

Credo di poter esprimere soddisfazione per il risultato ottenuto dal M5S malgrado le aspettative fossero ancora migliori. Passiamo dai 3500 voti circa del 2008 (allora la lista civica si chiamava "Amici di Beppe Grillo") agli 8600 circa del 2013. Se allora non avevamo consiglieri, oggi ne avremo con ogni probabilità 2 nella prossima consiliatura. I nostri avversari hanno visto ridursi pesantemente i voti espressi, il Presidente uscente passa da oltre 40.000 voti a poco più di 24.000, anche il centrosinistra perde 17.000 voti, nulla per cui stare allegri.

Cosa pensa del ballottaggio tra i due candidati ancora in consa alla Presidenza del suo Municipio, Alfredo Milioni e Valerio Barletta?

Posso dire che entrabe i candidati, una volta Presidente, saranno incalzati e sollecitati dai consiglieri del Movimento 5 Stelle a fare tutto quanto sia possibile per migliorare la vita dei cittadini nel nostro territorio. Per ciò che ci riguarda, nel pieno spirito di un Movimento senza strutture direttive e che mette al centro la democrazia e le libere scelte del singolo, lasceremo piena libertà di scelta ai nostri elettori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento