MonteMarioToday

Parco di Monte Ciocci, nuova vita al chiosco bar: “Accatastato dopo quattro anni”

L'indirizzo politico del Municipio XIV: promuovere attività imprenditoriali giovanili

Un servizio aperto al pubblico, una mano tesa a imprenditori giovani e il sostegno a beneficio dell’economia locale. Nuova vita per il chiosco bar del parco di Monte Ciocci. Il manufatto, situato nell’area presente alla Balduina, è un pugile suonato che non si regge più in piedi, vittima di atti vandalici e del degrado. Non solo: al suo interno, spesso, sono state trovate siringhe. Valeria Pulieri, assessora all’Ambiente del Municipio XIV, ha raccontato che la struttura è stata accatastata e messa in regola “dopo quattro anni dalla realizzazione del parco”. A tal proposito, ha precisato: “Non era un’opera abusiva, mancava l’ultimo step, che era stato evidentemente trascurato dalla precedente Amministrazione”.

Il bando per il chiosco bar

“Come esecutivo di questo Municipio – ha proseguito – abbiamo espresso interesse, affinché il servizio al pubblico sia selezionato sulla base di principi di inclusività sociale, favorendo l'imprenditorialità giovanile”. Il chiosco sarà dato in concessione attraverso un bando “a evidenza pubblica” ha sottolineato Pulieri “di cui si occuperanno gli uffici amministrativi”

La riqualificazione del manufatto

Parlando del bando, ecco quanto ha annunciato l’esponente della giunta a Cinque Stelle di Monte Mario: “Dovrebbe necessariamente prevedere la riqualificazione del manufatto e la manutenzione dell'area circostante, compreso il parco giochi. Come già indicato, il nostro indirizzo politico è che possano essere promosse attività imprenditoriali giovanili e che garantiscano caratteristiche di inclusione sociale e di genere”.

Parco di Monte Ciocci nel degrado

Negli ultimi tempi, come testimoniato in un servizio di RomaToday, il parco di Monte Ciocci è in sofferenza: l’erba alta ha affossato le panchine e lo spazio giochi è immerso nella ‘savana’. La riqualificazione, ovviamente, rappresenta una ri-partenza a vantaggio di un punto di aggregazione sociale, dove confluiscono grandi e piccini. In più, è un messaggio positivo, nell’ottica di recupero del luogo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento