MonteMarioToday

Balduina, insediamenti abusivi nel sottopasso della ciclabile

Avvistati negli scorsi giorni alcuni avventori organizzati nei locali della stazione. Le segnalazioni dei cittadini e di alcuni rappresentanti politici, i solleciti agli organi competenti e la nota ufficiale al Sindaco. Oggi la situazione pare tornata alla normalità

foto Guidi

Le prime segnalazioni sono arrivate la scorsa settimana. Un piccolo insediamento abusivo nel sottopasso della stazione Balduina lungo la nuova pista ciclopedonale di Monte Mario. Un gruppo di persone organizzate nei locali della stazione per trascorrere la notte e lavare e stendere i panni negli spazi adiacenti. A denunciarlo, alcuni residenti di zona ai quali si sono subito aggiunti anche alcuni rappresentanti politici di opposti partiti.

AGIRE SUBITO - "Rom o zingari, senza fissa dimora o abusivi, fate voi. Quello che è certo che vanno sgomberati - scriveva a riguardo l'ex consigliere capitolino PDL Federico Guidi, oggi rappresentante di uno dei comitati del quartiere - L'importante è agire subito. Perchè se passa il concetto che ci si può accampare ovunque addio anche alla ciclabile".

REGOLE E POSSIBILITA' - "Penso sia importante che le forze dell’ordine intervengano prontamente per riportare la situazione alla normalità. Ho sollecitato il presidente Barletta affinché promuova ogni azione utile a riguardo” dichiarava invece il consigliere PD del Municipio XIV Julian Colabello. E con riferimento a un'altra situazione, quella dello sgombero a fine luglio dell'insediamento nella vicina via Damiano Chiesa, Colabello ha ricordato che "ad oggi la situazione ad ogni modo non sembra sanata ed anzi sembra peggiorata. Penso sia onere del Prefetto attenzionare la situazione e trovare una soluzione di lungo termine a questi episodi. Roma è una città solidale come lo è il territorio del Municipio XIV e si sta facendo ogni sforzo per dimostrarlo. Rimane il fatto che la risposta non può essere non vedere, ma dare regole e possibilità affinché ogni bisogno, partendo dagli ultimi, possa avere sollievo".

SOLLECITI E RICHIESTA AL SINDACO - Pochi giorni dopo la consigliera comunale FDI - AN Lavinia Mennuni ha inviato al gabinetto del Sindaco e al 14° Gruppo di Polizia Municipale una nota ufficiale per la richiesta di sgombero dell'insediamento. Anche il Presidente Barletta e il Vice Presidente del Municipio Ivan Errani hanno sollecitato i vigili. Lo stesso Colabello ha mandato una segnalazione al commissariato di zona e ha scritto al Prefetto Gabrielli.

AREA SGOMBERATA - Ad oggi la situazione sembra essere tornata alla normalità. Già ieri sera nel sottopasso non c'era più la presenza nè degli avventori nè dell'accampamento. Sulla strada che passa davanti alla stazione, poi, sono state avvistate volanti e macchine della municipale in sede di controllo e sorveglianza. "Stasera non c'è più nessuno ma questa gente ridotta a dormire in un sottopasso è da qualche parte in questa città. Roma deve interrogarsi sulla sua capacità di essere città dell'accoglienza e della solidarietà, nel rispetto delle regole e dell'ordine pubblico" scriveva ieri sera a riguardo Colabello. 

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Immunoterapia contro il cancro, messo a punto nuovo farmaco da ISS e Sant'Andrea di Roma

  • I migliori mercati (di frutta e verdura) di Roma

I più letti della settimana

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

Torna su
RomaToday è in caricamento