MonteMarioToday

Gabriele Sandri 4 anni dopo, Alemanno: "Simbolo del tifo innocente"

Nella ricorrenza della morte del giovane tifoso, la città lo ricorda e gli intitola un impianto sportivo di bocce nella pineta di Belsito, nel parco a lui intitolato

"Gabriele è diventato il simbolo del tifo innocente, fatto con il cuore". Lo ha dichiarato il sindaco Gianni Alemanno, nella ricorrenza della morte di Gabriele Sandri, il tifoso della Lazio ucciso da un poliziotto l'11 novembre di 4 anni fa nella stazione di servizio Badia al Pino, vicino ad Arezzo. Oggi Roma lo ricorda e gli intitola un campo di bocce nella Pineta di Belsito, in via Parco della Vittoria.

"Colpito all'improvviso - prosegue il primo cittadino - e inspiegabilmente da un comportamento aggressivo da censurare. Chiedere giustizia per lui è fondamentale per permettere ai giovani di credere nello sport pulito, per rifiutare la violenza negli stadi e in tutti gli altri contesti". Alemanno continua: "Il messaggio positivo è per i giovani che devono credere nello sport, nella famiglia e nella comunità. Gabriele era molto unito ai suoi parenti e amici, devono prenderlo come esempio. Costelleremo la città di ricordi che celebrino non solo Sandri ma che siano da stimolo e segno di speranza e di vitalità per i giovani di Roma".

Ieri, in una nota, il consigliere Pdl della capitale Federico Guidi e il delegato del sindaco allo sport Alessandro Cochi, avevano dichiarato che "Roma Capitale non dimentica Gabriele Sandri e lo fa dedicandogli, a quattro anni dalla sua tragica scomparsa un impianto sportivo di bocce nel suo quartiere e nel parco a lui intitolato". L'impianto sportivo è nel parco a lui dedicato da Roma Capitale nel 2009, a pochi metri dalla scuola che Gabriele frequentò da bambino. "Lo vogliamo ricordare - hanno spiegato Guidi e Cochi - nel modo migliore, creando una struttura pubblica a disposizione di tutti, che certamente rappresenterà un importante punto di aggregazione sociale dove poter esercitare una sana attività sportiva e in mezzo alla natura, elevando sport e socializzazione, due aspetti molto presenti nella vita di Gabriele e che lo ricorderanno per sempre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento