MonteMarioToday

Fenomeno Retake, tutti insieme per il bene comune: "ecco come è nato il gruppo Balduina"

RomaToday intervista Federica Berti, fondatrice del gruppo Retake Roma Balduina. "In tanti ci supportano e ci fanno sentire il loro sostegno". Già due giornate di pulizia all'attivo, a breve un nuovo appuntamento

Foto Retake Roma Balduina

Spugnetta, raschietto e un pò di buona volontà. Basta poco per riprendersi la propria città e liberarla dal degrado. Lo sta dimostrando il progetto Retake, il fenomeno che si è ormai diffuso in tutti i quartieri della capitale, che coinvolge volontari di tutte le età e riporta il decoro lì dove regnano vandalismo e inciviltà. RomaToday intervista Federica Berti, fondatrice del gruppo Retake Roma Balduina

Come è nato questo gruppo e come siete organizzati?

Ho cominciato a interessarmi al progetto Retake tramite internet e su facebook. Ho visto come in poco tempo sono nati tanti movimenti nei quartieri di molte zone di Roma ma non ancora alla Balduina, che pure è messa molto male e con tanti problemi di degrado e incuria. Ho pensato: "visto che non c'è, lo creo io" e mi sono presa questa responsabilità. Da subito ho cominciato a ricevere tante disponibilità, per quanto le adesioni reali si rivelino poi di fatto inferiori rispetto a quelle virtuali, ma anche questo tipo di supporto e partecipazione vuol dire già tanto.

Quanti e quali interventi avete già operato sul territorio? 

Ad oggi abbiamo già organizzato due diverse giornate di intervento. Una alla stazione di Appiano sul lato di Proba Petronia: abbiamo pulito le saracinesche dalle scritte e dai tag, rimosso lo sporco dai vetri degli orari dei treni, ripulito l'interno dell'ingresso della stazione e staccato gli adesivi abusivi dai muri e dai pali. La seconda giornata di pulizia l'abbiamo organizzata un paio di week end fa. Siamo intevenuti sulla zona vicino la parrocchia San Pio X, abbiamo ripulito completamente il cassone per la raccolta degli abiti usati e staccato molti stickers abusivi sotto i portici.

Da parte dei cittadini che tipo di partecipazione c'è a queste iniziative? E qual'è la reazione dei residenti che vi vedono intenti nelle vostre operazioni di pulizia? 

Alle due iniziative hanno partecipato complessivamente circa una quindicina di persone. Sul gruppo facebook siamo molti di più e come dicevo prima anche questo tipo di sostegno è molto importante. Siamo un gruppo nato da poco, e anche come tipo di iniziativa penso sia normale che si debba piano piano instaurare tra la gente l'idea di un attivismo come questo. Per quanto riguarda i feedback, il riscontro è assolutamente positivo. In tanti ci fermano e ci fanno i complimenti per quello che facciamo. E' un buon segno perchè vuol dire che abbiamo l'appoggio e l'approvazione della cittadinanza. In fondo, non facciamo altro che agire semplicemente per il bene comune

A quando la prossima giornata di pulizia e dove andrete a intervenire? 

Per il momento ci siamo voluti dedicare alle zone più critiche della Balduina. Al prossimo evento (a breve) interverremo sicuro dalle parti di piazza Mazzaresi, largo Maccagno e viale delle Medaglie D'Oro. 

10710901_10152685759779192_48513961258079644_n-2

retake balduina-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento