MonteMarioToday

LETTORI - Selva Candida, via nosate al buio da due mesi

A cinque anni dalla realizzazione della proposta n. 4 del Programma di recupero urbano Palmarola Selva Candida (Art. 11 L. 493/93) ancora incerta la gestione degli spazi pubblici

Era l'anno 2008 quando la società Selve Roma s.r.l. consegnò 160 alloggi realizzati grazie all'art. 11 della legge 493/1993 e al Programma di recupero urbano ambito Palmarola Selva Candida. Si tratta della proposta n. 4 che prevedeva la realizzazione di viabilità e parcheggi pubblici e di un'ampia area di verde pubblico.

Dopo più di cinque anni tuttavia la strada, oggi via Nosate, e l'area di verde pubblico in realtà non risultano ufficialmente consegnate alla gestione del Comune per ragioni che ignoriamo.

In questi anni l'illuminazione della strada è stata azionata manualmente grazie alla presenza di un contatore precario, posto all'inizio della strada dai tempi dell'apertura del cantiere per la realizzazione del progetto, mentre alla manutenzione del verde pubblico hanno provveduto i condomini con la richiesta di volta in volta al Comune o alla stessa società dei costruttori per tagliare l'erba che soprattutto nel periodo estivo rischiava di prendere fuoco.

Ora da due mesi, immaginiamo per ragioni di sicurezza - e diciamo anche finalmente - il contatore così precario è stato tolto e si sperava che ciò significasse la definitiva "adozione" di via Nosate da parte del Comune. Ma così non è stato.

Il quartiere e le famiglie che qui risiedono sono rimaste al buio. Una situazione decisamente inaccettabile. Uscire dopo il tramonto anche per fare una semplice passeggiata nel quartiere e trovare un po' di sollievo nel vento serale dopo le calde giornate estive è diventato poibitivo e in un contesto urbano già fortemente degradato come quello di Selva Candida, dove in sostanza non c'è la possibilità di camminare a piedi, costringere le persone addirittura a non poter uscire fuori dal proprio portone è davvero inqualificabile.

Ida Dragonetti

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento