MonteMario Today

"Ari Stoppe", segnaletica fai da te nel Municipio a Cinque Stelle

È l'incrocio di via Ottavio Assarotti con via Fratelli Gualandi. Il consigliere del Quattordicesimo, Pirandola: "Assenza di programmazione dell'Amministrazione e dell'ufficio tecnico"

La segnaletica casereccia di via Assarotti (foto Facebook di Massimiliano Pirandola)

L'arte di arrangiarsi, il tocco di rosso per catturare l’attenzione, la scritta “Ari Stoppe” all’incrocio di via Ottavio Assarotti con via Fratelli Gualandi perché la segnaletica latita. Succede anche questo nel Municipio XIV, come evidenziato dal consigliere di minoranza, Massimiliano Pirandola (Movimento Nazionale). 

LA FOTO - L’esponente dell’opposizione, a RomaToday, racconta: “La foto l’ho scattata ieri pomeriggio (21 febbraio, ndr). Quello, tra l'altro, è un punto pericoloso. Manca la segnaletica orizzontale e questi sono i risultati. L’ironia delle persone sottolinea l'assenza di programmazione del Municipio e dell'ufficio tecnico”

INFORMAZIONI - Pirandola, tra l’altro, ricorda: “Avevo chiesto di studiare, attraverso informazioni ottenute dalla polizia locale, il grado di incidentalità degli incroci. Ciò sarebbe servito per porre in essere la segnaletica adeguata. Più volte mi sono espresso sia in commissione Mobilità, sia in Consiglio. Speriamo che il messaggio, finalmente, arrivi a destinazione”.

A VOLTE RITORNA - Ma la moda dello "Stoppe" non è nuova da queste parti. Già nel 2015 (Amministrazone Pd) era apparsa l'indicazione casereccia - quella volta in giallo - dove qualcuno, rassegnato, commentò: "Ecco come siamo ridotti".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Se non abbiamo le strade come si pretende di avere la segnaletica? Però tasse le tasse auto continuano a essere pagate.

    • Tasse auto pagate? chi? dove? quando? Gente onesta come noi forse...ma chi paga le tasse in quale portafoglio finiscono?! Io oso immaginare un sistema senza tassazione o tassazione bassa qui in Italia cosa succederebbe... Invece dello spray con scritta "stoppe" non ci sarà neanche un soldo per comprare una bomboletta!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Festa della liberazione divisa, Anpi: "Oggi niente polemiche". Comunità Ebraica: "Uniti ma nella verità"

  • Cronaca

    Incendio al Salario: distrutti venti motorini e un'auto, si indaga sulle cause

  • Cronaca

    Fontana di Trevi, ennesimo bagno: turista tedesca multata di 450 euro

  • Cronaca

    Pigneto, ubriaco alla guida tenta di investire un agente: per fermarlo partono tre spari

I più letti della settimana

  • Ex cinema Colorado, riapertura col botto: ci sarà Claudio Santamaria

  • Viabilità a Selva Candida: "Servono strade e collegamenti degni di una città civile"

  • Monte Mario, note stonate: a rischio il Festival dedicato a Massimo Urbani

  • Centro accoglienza sulla Trionfale: in Consiglio irrompe il fronte del 'no'

  • Municipio XIV, M5S ad andamento lento: "Un solo Consiglio ad aprile"

  • Primavalle, parco Dominique Green: "Dare voce ad associazioni e cittadini"

Torna su
RomaToday è in caricamento