MonteMarioToday

Selva Candida-Ponderano: decoro e socialità

Iniziativa del Comitato Futuro Ponderano per la pulizia del marciapiedi

Difficile immaginare oggi che un gruppo di persone possa esprimere l'idea di essere comunità di individui che condividono beni comuni, ovvero cose che ci appartengono proprio come le nostre case o altro.

Ma il Comitato Futuro Ponderano ci è riuscito, organizzando una pulizia dei marciapiedi del quartiere, diventati immagine di degrado perché infestati da erbacce e da immondizia. L'iniziativa, partita il 10 giugno, prosegue nei prossimi giorni ed è aperta a tutti coloro che desiderano dare una mano.

Riscoprire il senso di essere cittadini è forse la sfida più difficile a Selva Candida, quartiere nel quale si è abituati a chiudersi nelle case, perché non ci sono luoghi di incontro, né la possibilità di muoversi a piedi.

Ma la quotidianità non può ridursi al lavoro e al dormire, la socialità è elemento imprescindibile per ogni essere umano.

È dunque sicuramente encomiabile l'iniziativa del Comitato Futuro Ponderano, occasione per ricordare alla nuova amministrazione che è necessario e urgente garantire al quartiere spazi di incontro e la cura costante del decoro urbano, perché questo è un diritto e non un favore occasionale.

Essere circondati dal degrado, degrada anche le persone. Allora l'iniziativa del Comitato Futuro Ponderano diventi indicazione e impegno per il nuovo Presidente del XIV Municipio Valerio Barletta al quale rivolgiamo gli auguri di buon lavoro.

Ida Dragonetti

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento