MonteMarioToday

Una via verde per ogni municipio: parte dal Quartaccio il nuovo piano di piantumazione alberi

In via Andersen, dopo il rifacimento di strada e marciapiedi, arrivano le alberature in sostituzione di quelle abbattute: 160mila euro per rinvigorire il verde di Roma

Da Villa Paganini a viale dei Quattro Venti, da via Andersen a via Appia Nuova, da viale Marx a piazza Bainsizza: il Comune ha avviato la nuova operazione di piantumazione arborea che riguarderà, in questa prima fase, una via o un’area verde per ogni Municipio. 

Quartaccio, via Andersen torna verde

L’attività ha preso il via in via Andersen, nel XIV Municipio, dove contemporaneamente sono iniziate anche le operazioni di sfalcio. Così nella via del Quartaccio, "già sottoposta al rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi che erano completamente deformati dalle radici, nasceranno nuovi viali alberati" - ha detto la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, in sopralluogo. 

La "deceppatura" di Vigna Clara 

Ma non solo Quattordicesimo. In corso anche la “deceppatura” di via Ronciglione, nel XV Municipio, sul tratto fra via Cassia e via Stringher, con la rimozione dei ceppi presenti su tutta la via e il conseguente scavo per l’impianto delle nuove alberature.
 
Frassi, lecci, cipressi, pini, peri, tigli, aceri sono alcune delle specie che gli agronomi del Dipartimento Ambiente hanno individuato per la messa a dimora dei nuovi alberi, alti circa 4 metri.

Via ceppi e asfalto dissestato: così rinasce la strada di Vigna Clara devastata dai dossi 

Piantumazione alberi: un piano da 160mila euro

Di circa 160mila euro il valore complessivo della gara per la piantumazione che prevede: fornitura e messa a dimora di piante sane e di prima qualità; allestimento del cantiere, minimizzando l’impatto dei lavori sulla mobilità urbana, veicolare e pedonale. 

Nei casi di reimpianto di un nuovo albero in sostituzione di quello abbattuto:estirpazione dei ceppi con apposita macchina operatrice; apertura dello scavo, piantumazione, rinterro e rimozione dei materiali di risulta; ripristino dell’asfalto dove necessario; lavori di manutenzione per due anni, garantendo l’irrigazione.

Alberi morti o malati: duemila quelli abbattuti dal Comune

"Questo - fanno sapere dal Campidoglio - è il primo passo di un progetto più ampio che segue l’eliminazione dei vecchi alberi ormai malati o giunti a fine vita. Negli ultimi anni è stato elaborato il nuovo regolamento del verde, avviata un’intensa attività di monitoraggio su 82mila alberature, sono stati già abbattuti più di duemila esemplari per i quali non bastano più le cure ordinarie. Avviata, infine, l’assunzione di nuovi giardinieri per potenziare il Servizio Giardini"

Una forestazione urbana che, specificano dal Comune, fa parte delle azioni portate avanti dai programmi ambientali delle Nazioni Unite: "Ogni albero produce ossigeno per 2,5 esseri umani e può assorbire fino a 15 kg di CO2”.
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Aperti per ferie", l'estate del Mercato Contadino Castelli Romani

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento